L’ultimo saluto al mito Rosemberg

Allen Rosemberg
Allen Rosemberg

Allenatore ed atleta di successo. “L’uomo che trasformò lo sport americano”: così il New York Times (clicca qui per leggere) ricorda la vita dell’ottantaduenne Allen Perry Rosemberg scomparso lo scorso 7 dicembre a causa di un tumore al cervello. Dodici medaglie nazionali ed internazionali (argento in otto ai Mondiali del 1954) ai remi, almeno il doppio (più di 24) quelle conquistate dall’inizio della sua avventura nel canottaggio allenato. 

Ebreo, guidò i canottieri del Vesper Boat Club a Filadelfia ed il prestigioso St. Francis College. Head coach di numerosi club americani tra il 1961 ed il 1976, con la Nazionale a stelle e strisce vinse due ori nell’otto e nel due con, un argento nel doppio ed un bronzo nel quattro senza.  Fu riconosciuto come il primo Direttore Tecnico del canottaggio americano, oltre a esser Presidente dell’associazione tecnici USA. Alle Olimpiadi di Montreal, il suo due senza arrivò secondo dietro i Landvoigt (Germania Est). La sua tecnica di voga divenne un’eccellenza internazionale, nota a tutti come il “Rosemberg Style”. Dopo Harry Parker, gli Stati Uniti piangono la morte di un altro grande allenatore. 

“Non è possibile spiegarvi la differenza tra un oro e un argento – disse un giorno Rosemberg ai suoi canottieri – Ma se vincerete l’argento, vi sveglierete la mattina successiva rivolgendo la vostra mente al fatto che esiste un equipaggio migliore di voi ed io non voglio che voi rimaniate con questo pensiero in testa per tutta la vostra vita”. 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...