La goccia scava la roccia

canottaggiomania_goccia_rocciaSabaudia e Roma. Sul lago di Paola, la Nazionale riprende (qualcuno dice “finalmente”, qualcuno “già”) gli allenamenti collegiali per preparare adeguatamente gli impegni internazionali della stagione 2014. Nella Capitale, invece, oggi riunioni di Consulta e Consiglio Federale e domani l’Assemblea dove tutti, dal Presidente della Federazione all’ultima (in termini di punteggio) delle Società aventi diritto di voto, partecipano a proprie spese

In Consulta, si procede all’aggiornamento ed al completamento del calendario. Qui Abbagnale ha sottolineato i maggiori vantaggi, per la nostra Federazione, nell’accordo con il Cantiere Filippi dove le Società spenderanno tutto il loro premio (45.000 euro, bene, è quasi il doppio rispetto al 2012)  per l’acquisto di beni strumentali.

In Assemblea, supponiamo, si partirà con la revisione dello Statuto rovesciando l’Ordine del Giorno (clicca qui) altrimenti si rischia di perdere il quorum. Al di là degli adeguamenti di forma, “ParaRowing” al posto di “Adaptive Rowing”, ed ormai consolidata sostanza (via i Delegati Provinciali), le principali modifiche si ricollegano alla necessità di contenere le uscite di bilancio. Da sei a quattro riunioni di Consiglio Federale obbligatorie annuali. Se verrà poi approvata la modifica dell’articolo 34 “Competenze specifiche dell’Assemblea Ordinaria”, la “verifica delle linee gestionali e programmatiche” della Federazione non avverrà più annualmente ma ogni due anni. Complimenti ai nuovi Soci Benemeriti ed Onorari, nonché ai Protagonisti (dal 2009 non più Cavalieri delle Acque) della stagione 2013. Il Consiglio Federale li premierà nel primo pomeriggio e, a seguire, ci sarà l’attesa relazione di Giuseppe Abbagnale.

Oggi nell’odierno Consiglio Federale l’attenzione andrà anche alla questione dei Premi Atleti, alcuni dei quali hanno già manifestato il loro pacato (per ora) dissenso in merito al taglio (chiamiamolo pure dimezzamento) del loro Montepremi rispetto alla stagione precedente. Sono gocce, d’accordo, ma vanno tenute nella dovuta considerazione perché… “gutta cavat lapidem”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...