Uno e trino: Simone Venier

Simone Venier
Simone Venier

Il canottiere, il marito ed il papà. Uno e trino. Si, possiamo proprio dirlo che l’incontro con Valeria, raccontato anche da riviste patinate e dalla trasmissione “La Vita in Diretta”, ha cambiato radicalmente l’esistenza del finanziere Simone Venier. In meglio, naturalmente, con l’arrivo, l’1 marzo 2012, del piccolo Gioele ed il conseguente matrimonio con la donna della sua vita. Cerimonia in spiaggia, a Sabaudia (luogo del primo incontro), con tutti gli invitati vestiti di bianco. Felicità in famiglia, con il desiderio di ritrovare questa sensazione, pienamente, ai remi. L’argento di Pechino 2008 e Lake Karapiro 2010 nel quattro di coppia, poi un’Olimpiade, Londra 2012 in quattro senza, che Simone desidera archiviare in fretta. Il nostro dialogo. Da Chungju, “punto di partenza” assieme al bronzo agli Europei 2013 di Siviglia, al rapporto con il coach Franco Cattaneo, passando per la famiglia, la nuova stagione ed arrivando a… Forum. 

Simone, tu sei tra gli atleti che più si è battuto per la presidenza Abbagnale. E’ passato un anno. Tutto procede secondo quanto avevi immaginato nell’autunno 2012?
“Si certo. C’è stato un cambiamento significativo a 360 gradi, e tutto procede come immaginavo”. 

Il settimo posto ai Mondiali: come lo interpreti in funzione del quadriennio?
“E’ un punto di partenza per il quadriennio che stiamo affrontando”.

A Pechino 2008, con l'argento al collo!
A Pechino 2008, con l’argento al collo!

Sempre Croazia e Germania, nel quattro di coppia, in questi ultimi anni. Cosa hanno più degli altri equipaggi?
“Germania e Croazia primeggiano perché hanno molto più assieme degli altri equipaggi. Tra di loro si conoscono alla perfezione, hanno affiatamento ed è come se, in barca, fossero una persona sola”.

Sei della “vecchia guardia” e quest’anno molti giovani stanno spingendo per… portarti via il posto. Più stimolante o più fastidioso?
“Sono contento che ci siano giovani pronti a portare via il posto a noi della”vecchia guardia”, perché se così non fosse, vorrebbe dire che non ci sarebbe un cambio generazionale. E’ sempre stato così, è una delle leggi dello sport e bisogna accettarla”.

E’ più esigente il Cattaneo DT delle Fiamme Gialle o il Cattaneo head coach della Nazionale?
“Il Cattaneo delle Fiamme Gialle è esigente tanto quanto quello della Nazionale. Credo che Franco abbia trovato il metodo efficace per ottenere grandi risultati, e non sono i colori di una maglia a far cambiare le sue idee”.

Tra poco più di un mese, cambiamo calendario. Cosa scriverai sul tuo, come proposito per la nuova stagione?
“Io credo che ogni atleta si debba allenare per andare in gara e dare sempre il massimo, poi non importa se si vince o si perde. L’importante è essere coscienti di aver dato tutto. Questo è quello che faccio di anno in anno. Nel 2014 vedrò se il mio massimo sarà sufficiente per stare in squadra e lottare per una medaglia al Mondiale, oppure no”.

Con Valeria e Gioele
Con Valeria e Gioele

Qual è la cosa che, da papà di Gioele, ti riesce meglio? Preparargli il pranzo, cambiare i pannolini oppure giocare con lui?
“Quando sono con mio figlio mi estraneo dal mondo… Mi dedico solo a lui. Con Gioele faccio tutto. Gioco, lo cambio, gli preparo da mangiare. Insomma, mi arrangio a fare tutto. Mi alterno con Valeria in base agli impegni lavorativi che abbiamo. Lavoriamo entrambi e capita che, io oppure lei, a volte non siamo a casa. Gioele deve comunque avere tutto quello di cui ha bisogno”.

Sei diventato un esperto di cause guardando Valeria a Forum oppure preferisci farti raccontare da lei le puntate?
“Guardo Forum saltuariamente, ma quando non riesco a vederlo, mi faccio raccontare da Valeria le puntate”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...