Drysdale incanta ancora Torino, Mueller fa il bis

Drysdale stringe la mano ad Abbagnale: dopo Tizzano e Calabrese, nel 2014 sarà il nostro Pres lo sfidante?
Drysdale stringe la mano ad Abbagnale: dopo le iscrizioni 2013 di Tizzano e Calabrese, nel 2014 sarà il nostro Pres lo sfidante?

Ci abbiamo provato in tutti i modi. La Reale Società Canottieri Cerea lo ha fatto partire con il numero 150: gareggiare in quel momento della Silver Skiff è stato analogo all’attraversamento, in macchina, di un centro città alle sei di sera. La Federazione Italiana Canottaggio gli ha messo contro i suoi migliori atleti di oggi, su tutti il nostro vicecampione olimpico Romano Battisti, e, come se non bastasse, di ieri: Giovanni Calabrese e Davide Tizzano, iscritto ma non partito a causa di problemi fisici dell’ultima ora.  Niente fa fare, vince ancora lui. Mahe Drysdale. Il singolista neozelandese, cinque ori iridati ed un titolo olimpico, non aveva vissuto un buon 2013. Fuori ai quarti di finale (!) a Chungju, un Mondiale compromesso al suo arrivo in Corea del Sud da un incidente in bicicletta. A Torino, super Mahe rinasce e firma un bel 40’54. E’ la sua quinta vittoria alla Silver Skiff: il tedesco Jost Schoemann-Finck, primo un anno fa, viene staccato di 28 secondi e ottantadue centesimi.  Terzo posto,  primo nella categoria juniores, l’ottimo polacco Natan Wegrzycki-Szymczyk, una felice scoperta del nostro caposettore universitario Paolo Dinardo. Campione mondiale junior 2013 e già vincitore di categoria nella Silver 2012,  ha gareggiato con i colori  del CC Delta. Primo under 23  Francesco Pegoraro (Sisport Fiat), vincitore del Trofeo Italia intitolato alla memoria dell’ex Presidente del Cerea Riccardo Vitale e del Socio Giuseppe Baima Poma. Nei primi dieci, anche Federico Gherzi (SC Esperia). Nei primi venti, Davide Magni (Canottieri Gavirate) 13°, Romano Battisti (Fiamme Gialle) 16°, Giorgio Tuccinardi (Forestale) 17°, Domenico Montrone (Fiamme Gialle) 18°, e Martino Goretti (Fiamme Oro) 19°.

Il podio femminile della Silver Skiff
Il podio femminile della Silver Skiff

Tutto straniero il podio femminile. La tedesca Lena Mueller si regala un grande bis col tempo di 46.17.25 battendo l’olandese Dominique Van Der Pauw e la russa Julia Levina. Tra le prime dieci, invece, la nostra campionessa del mondo Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle), sesta nella classifica generale, e poi ancora nona Greta Masserano (Cus Torino) e decima Ludovica Serafini (prima Junior) del CC Aniene.

Nella categoria femminile ragazzi, successo per Giovanna Schettino (CC Aniene), mentre in quella maschile ragazzi ad imporsi è stato Francesco Perona (SC Armida). Nella Kinder Skiff di sabato, invece, doppio successo per la Tevere Remo con Tommaso Braghetti ed Ottavia Ravoni

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...