Dolcetto o scherzetto?

canottaggiomania_LaMura_Sabaudia
Il DT La Mura a Sabaudia

Siamo vicini alla Notte delle Streghe ed un primo assaggio, ahinoi calcistico, qualcuno lo ha già avuto ieri (ahi, vecchio Toni!). Ma intanto, in attesa della Zucca, tour istituzionale per il nostro Presidente Giuseppe Abbagnale e per il Consigliere Sara Bertolasi in Lombardia. Prima la firma della convenzione per il College Femminile Universitario di Varese,  con le nostre Giada Colombo, Eleonora Denich e Erika Faggin ai libri ed ai remi sotto l’attento sguardo di Giovanni Calabrese. Poi l’incontro con il Rettore di Pavia, Fabio Rugge,  ed i vertici del CUS Pavia per le future strategie dello storico College remiero che attualmente, a spese FIC, ospita otto canottieri. Canottaggio e Università: si va avanti con la ferma volontà di mantenere, anzi di aumentare con la firma di Varese, l’impegno di formare, allo stesso tempo, canottieri e professionisti d’alto livello. In fase di stallo, invece, i raduni federali. Adesso sembrano esser slittati “per consentire alle Società di poter partecipare con i propri atleti alla Silver Skiff”. Una Silver Skiff che, allora, oggi vale più dei Campionati Italiani dato che nel 2014 le stesse Società non potranno disporre dei loro migliori Junior e Under 23 per preparare adeguatamente (li avranno per 3-4 giorni causa raduni premondiali) la rassegna tricolore Assoluta, Junior e PL, collocata per sabato 19 e domenica 20 luglio. Altre fonti, invece, sostengono che la situazione non potrà sbloccarsi prima del Consiglio Federale del prossimo 16 novembre a causa della delicata situazione economica che stiamo attraversando. In quella sede, forse, verrà approvato il Piano Operativo. Quindi, è possibile che il via libera ai raduni verrà dato nella seconda metà di novembre.

Ieri il Direttore Tecnico Giuseppe La Mura ha raggiunto Sabaudia per incontrare parte della squadra azzurra, analizzare la stagione 2013 ed illustrare le linee guida del 2014. Nonostante il momento d’incertezza generale, in attesa di maggiore chiarezza sui fondi Coni (importante il Consiglio Nazionale del Coni di mercoledì 13 novembre, di qui la FIC saprà come meglio orientarsi) di cui si potrà disporre per la seconda stagione del quadriennio, le idee sul lavoro da condurre sono chiare e gli stessi atleti si stanno già allenando di buona lena presso i rispettivi clubs o Corpi Statali.

“Per quanto riguarda il budget 2014, le risorse disponibili sono quelle provenienti dallo Stato, sostanzialmente in linea con quelle 2013, alle quali si aggiungono i trasferimenti risultanti dai protocolli di intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri (PCM) e con il MIUR, incentrati principalmente sullo sviluppo di progetti di educazione motoria e sportiva giovanile”. Recita così il comunicato stampa emesso ieri dal Coni dopo la Giunta Nazionale. Sembrano buone notizie, niente riduzioni all’orizzonte, ma comunque, per scaramanzia, questa sera prepariamo i dolcetti per evitare possibili scherzetti…

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...