Spataro alla guida dell’Istituto di Medicina dello Sport

canottaggiomania_spataro
Un giovane Antonio Spataro tra Pettinari e Luini

Il canottaggio ed il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, un rapporto sempre più stretto. Lo ama profondamente il Presidente Giovanni Malagò, lo hanno praticato con successo Carlo Mornati (Vice Segretario Generale e nuovo responsabile Preparazione Olimpica), Raffaello Leonardo (consigliere nazionale Coni) e Davide Tizzano (rappresentante dello sport italiano nell’esecutivo dei Giochi del Mediterraneo).  Oggi, dalla Giunta Nazionale, arriva un’altra notizia. Il dottor Antonio Spataro è stato nominato Direttore dell’Istituto di Medicina dello Sport del CONI

Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università “Cattolica del S.Cuore” di Roma, Spataro, sessantenne siciliano di Partanna, è specializzato in Cardiologia e Medicina dello Sport nonché Docente presso la scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport dell’Aquila e di Tor Vergata di Roma.  Collabora con la FIC dal 1988, anno in cui diventa membro della Commissione Medica e, per nove anni, si occupa della squadra Junior. Nel 1997 diventa Presidente della Commissione Medica e Medico Federale, doppio ruolo ricoperto ancora oggi sotto la presidenza Abbagnale. Non solo canottaggio, of course. Spataro opera anche per la FIGC, per la Roma,  per il CIP, per il Coni, per il rugby, la pallavolo ed il pentathlon moderno. Una sintesi estrema di un curriculum molto più lungo e dettagliato.  

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...