Ciao, Giuliano

Giuliano Gemma
Giuliano Gemma

Giuliano Gemma, ribattezzato “re del western all’italiana”, ci lascia a 75 anni per colpa di un incidente stradale a Cerveteri. Per qual motivo, diranno i più giovani, se ne parla su CanottaggioMania? Nel film “Una Storia Italiana”, datato 1993, Gemma interpreta il dott.  Vittorio Amitrano, lo zio di Giuliano ed Angelo. Due fratelli di Castellammare di Stabia, avviati dal parente al canottaggio con il parere contrario del padre Pietro poiché quest’ultimo  vorrebbe che studiassero per avere una vita migliore rispetto alla sua.Dopo varie discussioni Pietro concede a Giuliano, interpretato da Raoul Bova alla sua prima apparizione cinematografica, ed Angelo il permesso di allenarsi. Occorre, però, che si diplomino entrambi senza alcuna insufficienza. Wikipedia aggiunge, inoltre. “I due ragazzi considerano sempre più lo zio Vittorio come un padre, facendo scattare così la gelosia del vero padre. Grazie anche all’aiuto della madre, Teresa Amitrano, questa loro situazione familiare riesce a calmarsi. Come se non bastasse anche la Federazione, con la sua invidia e soprattutto con i vari pregiudizi negativi verso il sud, cerca di “frenare” l’attività dei due atleti, ma Giuliano ed Angelo riescono ad andare avanti grazie alle loro molteplici vittorie sportive”.

Capovoga Raoul Bova
Capovoga Raoul Bova

“Una Storia Italiana” trae ispirazione, molti dettagli sull’ambiente e famiglia sono introdotti dal regista Stefano Reali, dalla storia dei fratelli Abbagnale. Raoul Bova è Giuseppe Abbagnale, Peppiniello Di Capua viene interpretato da un giovanissimo Gaetano Iannuzzi. E Giuliano Gemma-Vittorio Amitrano, in perenne contrasto con il DT della Nazionale Torvald, veste i panni del dottor Giuseppe La Mura. Gemma:  allenatore di canottaggio in una fiction dei primi anni Novanta. Anch’egli, pur se in una recita e pur se per poco tempo, affetto dalla nostra stessa “mania”. Capite, così, il perché del nostro ultimo saluto all’attore romano.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...