Segni particolari: “ugandolandese”

canottaggiomania_SsemamboPerché parlare solo della Nazionale su CanottaggioMania? Ci siamo posti questa domanda proprio al via di quest’avventura e, per tale ragione, la nostra attenzione sta andando anche ad altre realtà remiere. Poiché “passione e mania” non sono soltanto “made in Italy”. Ed allora, scorrendo WorldRowing, notiamo un’altra bella storia legata al canottaggio internazionale.  Quattro anni fa l’Uganda ricevette un nuovo container di barche con l’obiettivo di costruire una squadra per le Olimpiadi di Londra 2012. La scelta della base nautica ricadde sulla spiaggia di Maimi, a Luzira, vicino alla capitale Kampala.  Niente Eton, però. Il primo singolista ugandese (il ventenne Gerald Ssemambo) partecipò ai Mondiali 2012 di Plovdiv nella categoria Pesi Leggeri. Una partecipazione, probabilmente, troppo frettolosa, ma proprio da qui si sviluppa una storia interessante.

Jim Flood, esperto tecnico FISA, ha recentemente visitato il nuovo centro remiero africano evidenziano la chiarezza del programma e degli obiettivi del nuovo Presidente Hamza Kahawa. Far nascere altri clubs attorno alla Capitale e lanciare, inoltre, il Para-Rowing.   Tutto questo per trattenere qui i migliori vogatori ed evitare la possibilità di fughe, come quella ben architettata da Ssemambo, un tempo nuotatore e primo ugandese a prender parte a un Mondiale. “Un giorno stavo appunto nuotando nel lago vicino a casa mia ed un tecnico di canottaggio si avvicinò chiedendomi se avevo piacere di iniziare a remare e così, soltanto un mese dopo, mi sono ritrovato ai remi ai campionati nazionale”. Era il 2011, Gerald gareggiò poi alle due successive edizioni dei Mondiali.

Allenarsi soltanto in Uganda poteva costituire un limite importante alla sua maturazione e così, tramite Facebook, ci fu il primo contatto con l’olandese Tomas Friedhoff. Il trasferimento nella terra dei Tulipani divenne realtà in brevissimo tempo. Dalla fine di maggio, Gerald vive in una casa per studenti-atleti grazie anche all’intervento della Federazione olandese. “Mi sono allenato ad Amsterdam per diversi mesi, prima di partire per Chungju. Niente barca per i primi 20 giorni, solo remergometro! Poi, piano piano, ho ripreso a uscire in acqua per apprendere la corretta tecnica di voga”.

Brock Sampson è il suo nuovo Angelo Custode e provate a immaginare come avvenne il primo contatto tra i due… Tramite Facebook, ovviamente!  “Ho letto la storia di Gerald su Internet dopo il suo primo Mondiale, una storia davvero emozionante. L’ho cercato su Facebook e siamo diventati amici. Gli ho chiesto se aveva un allenatore e dalla sua risposta ho capito che non aveva nemmeno una barca oppure un remoergometro per allenarsi…”. 

Non solo… Quando Tomas Friedhoff, il suo primo amico olandese, lo va a prendere alla stazione degli autobus, Gerald indossa soltanto i pantaloncini, una maglietta ed un paio di ciabattine. Alla fine di maggio, un periodo non propriamente “da spiaggia”…  “Ci siamo messi a lavorare di buona lena insieme, Gerald è stato molto bravo ad assorbire nuovi insegnamenti fuori e dentro l’acqua – spiega ancora Sampson – E’ davvero un buon esempio di come dovrebbe comportarsi l’atleta di un paese in via di sviluppo. Potrebbe volerci molto tempo per raggiungere il livello di altri vogatori. Ci vogliono tempo e le giuste attrezzature, ma anche cuore e mentalità che lui ha dimostrato di possedere”. Servono anche i fondi. “Anche il mio club, il Greenbelt, ha contribuito pagandomi il volo per Amsterdam e l’alloggio” aggiunge Ssemambo, alla ricerca ora di un partner per partecipare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel doppio Pesi Leggeri.

2 pensieri riguardo “Segni particolari: “ugandolandese””

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...