Dolcetto o scherzetto?

canottaggiomania_LaMura_Sabaudia
Il DT La Mura a Sabaudia

Siamo vicini alla Notte delle Streghe ed un primo assaggio, ahinoi calcistico, qualcuno lo ha già avuto ieri (ahi, vecchio Toni!). Ma intanto, in attesa della Zucca, tour istituzionale per il nostro Presidente Giuseppe Abbagnale e per il Consigliere Sara Bertolasi in Lombardia. Prima la firma della convenzione per il College Femminile Universitario di Varese,  con le nostre Giada Colombo, Eleonora Denich e Erika Faggin ai libri ed ai remi sotto l’attento sguardo di Giovanni Calabrese. Poi l’incontro con il Rettore di Pavia, Fabio Rugge,  ed i vertici del CUS Pavia per le future strategie dello storico College remiero che attualmente, a spese FIC, ospita otto canottieri. Canottaggio e Università: si va avanti con la ferma volontà di mantenere, anzi di aumentare con la firma di Varese, l’impegno di formare, allo stesso tempo, canottieri e professionisti d’alto livello.  Continua a leggere Dolcetto o scherzetto?

I compiti della Commissione Atleti

canottaggiomania_AtletiAntonio Prezioso è il nuovo Presidente della Commissione Atleti. Lo rende noto, oggi, la Federazione Italiana Canottaggio al termine della riunione tenutasi in Federazione con presenti, fisicamente o virtualmente (Skype), Raffaello Leonardo (consigliere Atleti Coni), Lucilla Aglioti (nuova Vice Presidente) insieme ai consiglieri federali Lorenzo Bertini e Sara Bertolasi. Continua a leggere I compiti della Commissione Atleti

Una scuola compra ed intitola due otto a ex studenti iridati

canottaggiomania_scuola_australiaDue otto acquistati da una scuola ed intitolati a due suoi ex studenti, diventati campioni mondiali di canottaggio. Accade in Italia? Sto battendo i tasti del mio Notebook in un attimo di dormiveglia? Pizzicatemi, anzi no… Ne parla l’Examiner, testata giornalistica australiana… Bene, possiamo ritornare con i piedi per terra e tornare a masticare amaro in merito alla diffusa considerazione relativa all’attenzione che la scuola italiana ha nei confronti dello sport d’alto livello… Continua a leggere Una scuola compra ed intitola due otto a ex studenti iridati

Umanisti in doppia cifra, Armida e Gavirate con il vento in poppa

Gli umanisti, campioni del Po per la decima volta!
Gli umanisti, campioni del Po per la decima volta!

Amedeo Mafucci (SUISM), Stefano Provera (Economia), Guido Gravina (Economia), Luca Lovisolo (Fuori quota), Alin Zaharia (Giurisprudenza), Roberto Garrone (Economia), Federico Gherzi (Economia),Edoardo Bianca (Fuori quota). Vince l’Università sul Politecnico nella classicissima sul Po, la Rowing Regatta, rinviata a inizio mese in segno di rispetto nei confronti delle vittime della tragedia di Lampedusa. Continua a leggere Umanisti in doppia cifra, Armida e Gavirate con il vento in poppa

Il TERA parla ancora “lumbard”

canottaggiomania_lombardia_4coppiaTERA. Non, non è un nome in codice. E’ la sigla del Trophée Européen des Régions à l’Aviron, un appuntamento che il Comitato Regionale Lombardia vince per il terzo anno di fila. Milano, Schiffenen, Aiguebelette.  La storia non cambia grazie all’efficace amalgama del team guidato dal coordinatore tecnico regionale GB Della Porta. Baldesio, Bissolati, Carate Urio, Cernobbio, Corgeno CUS Pavia, D’Annunzio, De Bastiani, Gavirate, Lario, Lecco, Moltrasio, Monate, Tremezzina, Tritium e Varese. Questi i sedici sodalizi lombardi coinvolti nella formazione dell’ampia squadra lombarda, capace di vincere ben diciassette ori (su ventiquattro) con i suoi 83 atleti e 10 tecnici arrivati in Francia.  Continua a leggere Il TERA parla ancora “lumbard”

Il naso rosso di Romano

Romano Battisti, "dottor sogni" per un giorno
Romano Battisti, “dottor sogni” per un giorno

“Sorridere e’ un po’ curare. Far sorridere una dote preziosa. Far sorridere un bambino malato e’ un’azione di grandissimo merito”. Lo scrive Umberto Galli Zugaro, consigliere della Fondazione Theodora Onlusgiornalmente all’opera con i professionisti del sorriso per offrire un sostegno ai giovanissimi ricoverati ed alle loro famiglie. Continua a leggere Il naso rosso di Romano

E’ qui la festa?

canottaggiomania_waiting_londonCi lamentiamo delle tante trasferte, dei troppi e costosi appuntamenti del calendario federale, ma poi un week end semi-libero, come ad esempio il precedente dedicato al Memorial Vacchino, ci fa piombare in uno stato di ansiosa noia. Allora ben venga la “valanga” del prossimo fine settimana, tra Para e Coastal Rowing, tra Torino e Sanremo.  Continua a leggere E’ qui la festa?

Due ori per l’Australia a Rio de Janeiro?

canottaggiomania_australiaVincere due ori ed altre tre medaglie ai prossimi Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016. Un oro ed un’altra medaglia alle Paralimpiadi. Con tre anni d’anticipo, il “National Rowing Centre of Excellence” australiano dichiara il proprio obiettivo attraverso un documento (clicca qui per consultarlo) in cui vengono articolate tutte le fasi del progetto ideato per creare “il più vincente programma internazionale del canottaggio mondiale”.  Continua a leggere Due ori per l’Australia a Rio de Janeiro?

Con chi volete allenarvi?

canottaggiomania_nilsen_murray_bondIl nuovo sondaggio sul sito FISA chiede ai lettori di indicare chi vorrebbero al loro fianco per una sessione d’allenamento. Cinque opzioni e, alle 19:40 di mercoledì 23 ottobre, la situazione è questa: 33,7% i neozelandesi Hamish Bond ed Eric Murray (campioni mondiali ed olimpici nel due senza), 32,6% Thor Nilsen, 8,7% il FISA Coach of the Year (si saprà a Tallinn durante la conferenza allenatori), 4,3% Harry Parker, 20,7% altri. Risultati, come sempre, da prendere con le pinze.  Continua a leggere Con chi volete allenarvi?

Jacopo Mancini: “College? Obiettivo a lunghissimo termine”

Jacopo "Mancio" Mancini
Jacopo “Mancio” Mancini

Effervescenza e maturità, entrambe sullo stesso binario. Jacopo Mancini non ha paura di guardare lontano e, del resto, come potrebbe averne chi, senza particolari problemi, a 15 anni riesce a staccarsi dalla propria casa e dalla propria famiglia, comunque sempre vicina con preziosi consigli, per realizzare un progetto sportivo d’alto livello partendo quasi da zero? Allo stesso tempo, il giovane vogatore della Canottieri Firenze tiene i piedi saldamente ancorati a terra. Non si sente arrivato, dopo aver coronato un triennio di grande impegno al College di Piediluco con la vittoria del titolo mondiale Junior nel quattro con. Tutti i giorni, insieme a coach Agostino Abbagnale, prepara il terreno delle future sfide. Quelle dei Grandi, a cui si avvicina gradualmente. Ora lo attendono la categoria Under 23 e, sempre nella stagione 2013-2014, l’esame di maturità.  Due obiettivi, il prossimo Mondiale ed il diploma, da raggiungere senza strafare.  Continua a leggere Jacopo Mancini: “College? Obiettivo a lunghissimo termine”