Recordiamoci: nuovi primati a Sabaudia

Matteo Castaldo a Fabio Infimo: "Hai visto quanto è stato bravo Marco con il suo pronostico? Ma quante ne azzecca?".
Matteo Castaldo a Fabio Infimo: “Hai visto quanto è stato bravo Marco con il suo pronostico? Ma quante ne azzecca?”.

Dando un’occhiata allo storico dei Campionati Italiani, Sabaudia si presenta ai nostri occhi come una delle edizioni più competitive, con prestazioni d’alto livello.  Va bene, ci sarà anche stato vento a favore ma bisogna anche saper remare bene in tali circostanze. Intanto è opportuno prender nota di atleti e società che iscrivono i propri nomi nella storia della Federazione Italiana Canottaggio.

E’ record assoluto per il “due con” di Matteo Castaldo e Fabio Infimo. I ragazzi del RYCC Savoia, timonati da Luigi Giobbe ed allenati da Andrea Coppola, chiudono la loro prestazione in 6’58”53. Il precedente record risale al 1998 (7’02”7) della Canottieri Napoli, replicato l’anno successivo dalle Fiamme Gialle.  Una prestazione da cineteca e… piccola nota a margine: CanottaggioMania aveva “benedetto” Matteo e Fabio alla vigilia prevedendo “addirittura” un secondo posto…  Visto i nostri pronostici portano particolarmente bene ai due vogatori partenopei, per i Regolamentari di Pra’ prevediamo un combattutissimo ingresso in finale.

Bisogna risalire al 1985, invece, per trovare un tempo migliore dell’otto Fiamme Fialle (Andrea Tranquilli, Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino, Sergio Canciani, Paolo Di Girolamo, Simone Raineri, tim. Gianmarco Ambrifi). 5’42”96 ieri, 5’40”50 ventotto anni fa grazie a un misto Campania (così dice l’Annuario FIC).

Record assoluto anche per il due senza della Sportiva Murcarolo di Benedetta Bellio e Denise Zacco. Con il loro 7’31”72, per 28 centesimi, abbassano il primato stabilito nel 2005 dalla Marina Militare. Claudia Wurzel, Sara Bertolasi, Sabrina Noseda e Gaia Marzari battono Claudia Wurzel, Sara Bertolasi, Sabrina Noseda e Gaia Marzari. No, non è un refuso! La Canottieri Lario realizza il miglior tempo nella storia del quattro senza femminile per il secondo anno consecutivo: 7’03”56 a Milano 2012, 6’57”13 a Sabaudia 2013.

E l’otto Junior? Gavirate a gonfie vele.  Elia Brunelli, Edoardo Ghittori, Marco Lami, Jacopo Arioli, Matteo Sturaro, Christian Biolcati, Giacomo Petenatti, Massimo Schwartz, timoniere Yuri Corritore. Dal 1990 a oggi, riguardando tutti i tempi, mai così bene con il 5’49”46 e lo stesso discorso vale anche per il doppio Junior di Francesca Fava e Valentina Rodini (Bissolati) con il loro 7’20”13.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...