Il pomeriggio degli Oscar

Un grande evento firmato dall’Associazione Nazionale Atleti Canottaggio che ci consentirà, al nostro arrivo a Sabaudia nel tardo pomeriggio, di veder sfilare ed applaudire gli equipaggi protagonisti nella stagione 2013. Olimpici, paralimpici, costieri, universitari, giovani e veterani. Tutti insieme per un appuntamento che naturalmente si svolgerà nei locali di una Caserma, quella della Marina Militare, e non in un Teatro che probabilmente non avrebbe offerto la stessa resa per l’inquadramento di uno sport di passione e sacrificio. Un messaggio chiarissimo. 

Quattro finanzieri per le due medaglie olimpiche del Mondiale Chungju. Si rivivrà lo storico successo di Betta Sancassani e Laura Milani nel doppio PL insieme al bronzo di Francesco Fossi e Romano Battisti nel doppio Senior.  Scelte indiscutibili, sotto il profilo dei Risultati.  Per il settore ParaRowing, il riconoscimento andrà al quattro “con” LTA misto di Paola Protopapa, Lucilla Aglioti, Tommaso Schettino, Omar Airolo (tim. Giuseppe Di Capua). Un ottimo inizio di quadriennio, un buon secondo posto  in Corea del Sud, arrivato quattro anni dopo l’ultima presenza sul podio del Mondiale. Vetrina importante anche per l’iridato quattro di coppia Coastal. Lorenzo Tedesco, Federico Duchich, Simone Ferrarese e Alessandro Mansutti (tim. Stefano Gioia) hanno rappresentato il CC Saturnia e, di conseguenza, l’Italia nel migliore dei modi a Helsingborg. Sul quattro senza, argento a Kazan con Elia Salani, Mattia Boschelli, Simone Ferrarese e Simone Martini, ricade la scelta della più effervescente barca universitaria. Un Oscar andrà poi al quattro di coppia femminile campione mondiale Junior, composto da  Valentina Rodini, Valentina Iseppi, Stefania Gobbi e Chiara Ondoli. 

Disaccordo sul premio Rivelazione. L’ASNAC sceglie il due senza azzurro dei bravissimi Matteo Castaldo e Marco Di Costanzo. CanottaggioMania avrebbe puntato sul quattro senza di Matteo Lodo, Mario Paonessa, Paolo Perino e Giuseppe Vicino. A Guido Gravina (RSC Cerea), per il secondo anno di fila iridato nel 4 senza PL Under 23, il premio “Giovane Talento”. Ci fosse stata anche una giovane “Talenta”, la nostra attenzione sarebbe andata a Beatrice Arcangiolini (Can. Firenze). Evviva  i Master.  Passerella anche per Paolo Caracciolo, Michela Daniele ed il vigoroso Mario Sartini.  Alessio Sartori (Fiamme Gialle) e Franco Sancassani (Marina Militare), meritatissimi Oscar Asnac alla carriera. Il Presidente Giuseppe Abbagnale entrerà a far parte dell’ASNAC quale socio onorario.  

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...