Elba pronta a incoronare i nuovi campioni del Gozzo

portoazzurro_2013_batterieUna perla nell’Elba, luogo non ancora del tutto valorizzato ma perfetto per la simbiosi sport-turismo per la splendida spiaggia, per la presenza di alberghi e locali a misura di giovani e famiglie. E’ Porto Azzurro, la sede dei Campionati Italiani dedicati alla specialità del Gozzo Nazionale, una delle barche della famiglia della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso.  Qui gli amici Elio Lambruschi e Brunella Brighetti, insieme al Comitato Palio Remiero Elbano, lavorano affinché l’evento non sia soltanto una questione prettamente agonistica ma anche l’occasione per un week end da favola. In questa porzione di isola, sino al 1947 si chiamava Longone, bagnata dal Canale di Piombino, saranno le società di Liguria e Toscana a lottare per esercitare la loro supremazia. 

Dalle 10 di domani, l’attenzione andrà a quel rettangolo d’acqua delimitato da sei bandierine di colore diverso, a quei 375 metri da percorrere due volte avanti e due indietro con la solita incognita dei giri di boa, ben tre, che spesso e volentieri riabilitano o mortificano le speranze di chi insegue o di chi conduce. Dietro i Campionati Italiani, ci sono i Palii. Dietro il più grande appuntamento stagionale, ci sono sfide che affondano le loro radici in anni di serrate ma sportiva rivalità. A Porto Azzurro si azzerano i conti dell’anno prima, dei Tricolori di La Spezia laddove gli elbani, oggi padroni di casa, si portarono a casa il titolo junior e femminile mentre il Burgu Noli conquistò il suo primo successo in campo maschile.

portoazzurro_2013_remiQui nessuno fa pronostici, sarà il campo a parlare nella mattinata di domani. Tre volte, nel giro di poco più di un’ora. Quattro vogatori, il loro timoniere, i 195 chilogrammi della barca, lunga cinque metri e mezzo e larga uno e mezzo. Tanti elementi, una sola passione ed il sogno di laurearsi campione d’Italia in una piazza “caliente” come Porto Azzurro. Prima di tutto, in alto i remi.

1 commento su “Elba pronta a incoronare i nuovi campioni del Gozzo”

  1. A suo tempo mi occupai per molti anni delle attività sportive della nostra Marina Militare.Alcuni dei miei periodi di imbarco li ho trascorsi con base a La Spezia e in quella sede fornii piena collaborazione organizzativa al Palio del Golfo. Fa parte dei miei ricordi l’impegno agonistico profuso dai concorrenti, un impegno allo stesso livello, o, forse, superiore a quello dei nostri canottieri negli alti livelli. Un sentito augurio ai vogatori che parteciperanno ai Campionati Italiani di Porto Azzurro, aldilà di qualsiasi risvolto turistico utile ma non indispensabile.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...