Elba pronta a incoronare i nuovi campioni del Gozzo

portoazzurro_2013_batterieUna perla nell’Elba, luogo non ancora del tutto valorizzato ma perfetto per la simbiosi sport-turismo per la splendida spiaggia, per la presenza di alberghi e locali a misura di giovani e famiglie. E’ Porto Azzurro, la sede dei Campionati Italiani dedicati alla specialità del Gozzo Nazionale, una delle barche della famiglia della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso.  Qui gli amici Elio Lambruschi e Brunella Brighetti, insieme al Comitato Palio Remiero Elbano, lavorano affinché l’evento non sia soltanto una questione prettamente agonistica ma anche l’occasione per un week end da favola. In questa porzione di isola, sino al 1947 si chiamava Longone, bagnata dal Canale di Piombino, saranno le società di Liguria e Toscana a lottare per esercitare la loro supremazia.  Continua a leggere Elba pronta a incoronare i nuovi campioni del Gozzo

Emozioni uniche, momenti indimenticabili: Marco Di Costanzo

Marco Di Costanzo
Marco Di Costanzo

Chiedigli se è felice, parafrasando un noto film di Aldo, Giovanni e Giacomo, e ti dirà di si. Domandagli se è sazio e ti risponderà che il suo viaggio, nel canottaggio dei grandi, è appena agli inizi. Marco Di Costanzo, il ventunenne poliziotto partenopeo, con il sorriso sempre stampato sulle labbra, non poteva chiedere molto di più a questo 2013. Risultati imprevedibili ma inseguiti con meticolosa attenzione insieme a quella vecchia volpe di Andrea Coppola quale caposettore ed a quel guerriero di Matteo Castaldo quale compagno di barca. Marco e Matteo, due ragazzi uniti dalla voglia di capovolgere il recente passato e trovare, immediatamente, la strada per la loro prima Olimpiade. Senza fretta, ma senza nemmeno perder tempo per non farsi sfuggire il posto in Nazionale. Così, dalla Trio 2016 al Mondiale Assoluto in poco più di tre mesi. Come? Primi a Piediluco, ai piedi del podio agli Europei di Siviglia, padroni del Mediterraneo e argento, a poco più di cinque secondi e mezzo dalla Nuova Zelanda, in Coppa del Mondo a Lucerna. Il sesto posto a Chungju è il punto di ripartenza per il 2014. La strada è giusta ed ora, passo dopo passo, la seguiranno. Lo conferma, in questo Dialogo, proprio il giovane Marco. Continua a leggere Emozioni uniche, momenti indimenticabili: Marco Di Costanzo