Ekaterina ed Andy: per la FISA i migliori sono loro

Ekaterina Karsten (WorldRowing.com)
Ekaterina Karsten (WorldRowing.com)

Vincere un bronzo ai Mondiali, anche per una pluricampionessa come la bielorussa Ekaterina Karsten, può avere un importante significato. Vuol dire essere al comando nella speciale classifica top 10 delle vogatrici in attività dopo esserne addirittura rimasta fuori nel 2012. La principale regola, per esser presi in considerazione, è l’aver vinto una medaglia alle Olimpiadi o ai Mondiali nell’anno in corso. Nel complesso, è difficile inquadrare e, a maggior ragione, condividere tutti i parametri. Li prendiamo comunque per buoni. Si totalizzano tre punti per ogni medaglia olimpica, uno per la medaglia iridata in specialità olimpica e 0,5 per medaglia iridata in specialità non olimpica. Punti oro, punti argento e punti bronzo, ovviamente, in funzione del piazzamento.

Karsten, 41 anni, è passata al doppio e pare essersi affezionata a questa specialità dopo 23 anni di vita da sculler. Yuliya Bichyk, sua partner nel doppio nella bronzea spedizione di Chungju, è all’ottavo posto.  Con 31 punti, la Karsten precede le statunitensi Lind e Musnicki, due delle artefici degli straordinari successi dell’otto femminile statunitense. Soltanto al quarto posto la ceca Mirka Knapkova.

Andy Triggs Hodge
Andy Triggs Hodge

Andrew Triggs Hodge sorpassa Peter Reed, una sfida tra compagni di barca per il ranking maschile. Resta inglese il padrone del vapore. Andrew e Peter, compagni d’avventura prima nel due senza vicecampione del mondo, poi nel quattro senza campione olimpico ed infine nell’Ammiraglia che, dopo quattro anni di dominio, ha spodestato la Germania. Dal 2005, condividono sempre la stessa barca, ovviamente sempre nella vogata di punta. E pensare che ad Atene 2004, Triggs Hodge concludeva la sua prima Olimpiade al nono posto nell’otto… O tempora, o more!  Hamish Bond ed Eric Murray, sono loro a occupare il terzo e quarto posto di questa speciale graduatoria. La prima medaglia internazionale, i due marziali, l’hanno conquistata soltanto nel 2007 (nel 2003 e nel 2005 i due inglesi) ed è questa la principale ragione per cui, per una volta, questo “due senza che viaggia veloce come un doppio” non si trova al primo posto.

Le ed i top 10 della FISA

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...