Amar-Italia: doppio PL e quattro senza ai piedi del podio

canottaggiomania_chungju_finale_4senzaKiss and cry, Italia. Non solo gioia per lo storico successo del doppio leggero femminile, ma purtroppo anche tanta amarezza per le medaglie sfumate. Sgombriamo subito il campo da ogni dubbio. I quarti posti, nel doppio PL di Andrea Micheletti e Pietro Ruta e nel quattro senza maschile (Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino), sono buoni risultati. Due equipaggi di prospettiva, con a bordo sei atleti molto giovani. Ruta, il più anziano, ha 26 anni. Tutti, a parte Perino (sesto nel 4 di coppia a Bled 2011) e Paonessa (sesto nel 4 senza a Lake Karapiro 2010), alla prima finale in una specialità olimpica. Nel momento cruciale di ogni sfida, il discorso vale in parte anche per il quattro di coppia femminile, è mancato l’acuto e quell’azione propositiva che ha permesso, invece, ai nostri avversari di fare la differenza.  Continua a leggere Amar-Italia: doppio PL e quattro senza ai piedi del podio

Annunci

Nella Storia con Betta e Laura

Le nuove campionesse mondiali nel doppio PL
Le nuove campionesse mondiali nel doppio PL

“Io e Laura restiamo con i piedi per terra, siamo consapevoli di essere “osservate” dalle altre nazioni ma per noi ogni gara ha la sua storia”. Così, su CanottaggioMania, si esprimeva Elisabetta Sancassani alla vigilia del Mondiale di Chungju. C’è storia e Storia. Le imprese del doppio leggero femminile si ritrovano nella S maiuscola.  Messe insieme nel 2012 da Josy Verdonkschot per i vittoriosi Europei di Varese, Betta e Laura Milani sono diventate la più bella realtà di questa Nazionale. Continua a leggere Nella Storia con Betta e Laura