Chungju: finale per Fossi e Battisti, fuori quattro senza PL e doppio femminile

Fossi e Battisti: il doppio maschile è la sesta barca olimpica azzurra in finale
Fossi e Battisti: il doppio maschile è la sesta barca olimpica azzurra in finale

Nelle barche olimpiche l’Italia centra lo stesso traguardo della tappa svizzera di Coppa del Mondo. Sei barche in finale, nelle stesse specialità in cui a Lucerna abbiamo centrato un oro, tre argenti ed un bronzo. Una in meno di quanto auspicato dal Presidente Giuseppe Abbagnale e di quanto previsto CanottaggioMania che, ora lo possiamo dire, puntava sul quattro senza Pesi Leggeri come new entry nel quadro delle finaliste. 

Alle cinque barche già qualificate, ai doppi leggeri, a due senza e quattro senza maschile, al quattro di coppia femminile (tutte in gara domattina), si aggiunge oggi il doppio di Francesco Fossi e Romano Battisti. I nostri badano al sodo. In semifinale, soltanto dopo mille metri di tattica, gli azzurri sono venuti fuori: dal quinto al terzo posto, scalzando prima la Danimarca e poi Cuba. Vittoria per la Lituania di Mascinkas e Ritter, con 2”97 sui neozelandesi Arms e Manson e 3”44 su Francesco e Romano. Norvegia in scioltezza nell’altra semifinale, con passaggio del turno raggiunto insieme a Germania ed Argentina, anch’esse avanti senza troppi sforzi. Come nel quattro senza, anche qui sabato sarà guerra sul filo dei decimi e la sensazione è che alcuni equipaggi abbiano sin qui gareggiato al risparmio in vista della finale. La partita a scacchi continua. In finale chi farà la prima mossa e chi sarà la Regina?

Il quattro senza PL
Il quattro senza PL

Quattro senza PL, dicevamo. Non bastano applicazione e forza di volontà per staccare il settimo biglietto azzurro per le finali del Mondiale. Metà gara in scia alla fortissima Danimarca, poi il nostro equipaggio ha iniziato ad accusare la fatica e non è riuscito a conservare la posizione. E’ passata prima la Francia e poi sono stati gli Stati Uniti ad approfittare del calo dell’Italia. Niente finale nella deludente Londra 2012, niente finale a Chungju 2013. Fatichiamo a riprenderci in questa specialità che negli anni Duemila ci ha regalato molte soddisfazioni.

In finale B va anche il doppio di Cecilia Bellati ed Alessandra Patelli, oggi sesto. I singolisti leggeri Josè Casiraghi e Denise Zacco concludono il Mondiale in dodicesima e tredicesima posizione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...