Guida al Mondiale… barca per barca (seconda parte)

Caccia aperta al doppio leggero di Laura e Betta
Caccia aperta al doppio leggero di Laura e Betta

In questa calda notte italiana, stile Ispettore Tibbs (già che ieri abbiamo parlato di Derrick e Klein…), proseguiamo l’analisi delle sfide coreane. Dopo le prime sette specialità olimpiche, andiamo ancora avanti presentando le nuove sfide che vedranno protagoniste le barche azzurre. In profondità, cerchiamo di scoprire, sempre grazie all’aiuto di WorldRowing, quali avversarie andranno debitamente tenute in considerazione. Doppio leggero femminile in copertina. Laura Milani ed Elisabetta Sancassani hanno, sin qui, sempre vinte. Due volte agli Europei, Varese 2012 e Siviglia 2013, in Coppa del Mondo a Lucerna. L’house organ della FISA indica le due azzurre quale equipaggio da battere prestando la massima attenzione alle statunitensi Hedstrom e Bertko (seconde a Lucerna), alle inglesi Twyman e Walsh, alle neozelandesi Strack ed Edward. La Germania, seccamente battuta nelle precedenti occasioni, può sempre contare su Mueller e Noske, finaliste alle Olimpiadi ed argento a Siviglia. BATTERIA DOMENICA 25 AGOSTO…. FINALE: SABATO 31 AGOSTO ORA ITALIANA 8:48

 Peppo e Andrea: niente Francia, ma la concorrenza non manca
Peppo e Andrea: niente Francia, ma la concorrenza non manca

E il doppio leggero maschile? L’infortunio di Delayre, compagno di barca di Azou nei successi agli Europei e in Coppa del Mondo, taglia fuori la Francia dal Mondiale e, conseguentemente, apre la caccia all’Italia di Andrea Micheletti e Pietro Ruta, l’equipaggio capace di dare maggior filo da torcere alla Francia a Lucerna. Si prevede un bel testa a testa con i fratelli Chambers, argento a Londra 2012 nel quattro senza e terzi a Lucerna in doppio.  Svizzera, Norvegia, Grecia, Olanda, Polonia: tutti possibili outsider, secondo WorldRowing ed anche CanottaggioMania. BATTERIA DOMENICA 25 AGOSTO…. FINALE: SABATO 31 AGOSTO ORA ITALIANA 8:33

La Mura e La Padula rifanno il quattro senza Pesi Leggeri. Confermato il capovoga Giorgio Tuccinardi, ci sono Armando Dell’Aquila, Livio La Padula e Jirka Vlcek. La Nuova Zelanda è la principale sorpresa della stagione: nessuno è riuscito ancora a battere Hunter, Lassche, Taylor e Rapley. La Danimarca è smpre la Danimarca: non scende dal podio olimpico dal 1996, anche se recentemente un Mondiale, vedi Lake Karapiro 2010, lo ha “toppato”. Buon riposo, Ebbesen, ora tocca agli altri tre, bronzo a Londra 2012, difendere la patria di Andersen insieme a una new entry. Non dimentichiamo poi il Sudafrica, diventato padrone del vapore dopo le ultime Olimpiadi, oppure la Gran Bretagna, pur se largamente rinnovata. BATTERIA LUNEDI 26 AGOSTO…. FINALE: DOMENICA 1 SETTEMBRE ORA ITALIANA 8:33

Andiamo al quattro di coppia femminile dove schieriamo ancora le brave Laura Schiavone, Sara Magnaghi, Giada Colombo e Gaia Palma. Bronzo agli Europei, quarte a Lucerna. Germania senza macchia e senza paura: fin qui le tedesche hanno sempre vinto. Attorno alla medagliata olimpica Fularzcyk, è invece costruito l’equipaggio della Polonia. Davanti all’Italia, in Svizzera, sono arrivate le iridate Under 23 (stagione 2012) dell’Australia.  BATTERIA DOMENICA 25 AGOSTO…. FINALE: SABATO 31 AGOSTO ORA ITALIANA 9:18

Sono ancora Germania e Croazia, oro ed argento a Londra 2012, le favorite nel quattro di coppia maschile. Un cambio per i tedeschi, invariata la formazione croata rispetto a un anno fa.  Difficile capire se Russia, Estonia o Gran Bretagna potranno metter loro i bastoni tra le ruote. Per metà, dopo il dodicesimo posto di Lucerna, cambia la formazione azzurra: giù i veterani Simone Raineri e Matteo Stefanini, su Gabriele Cagna e Domenico Montrone insieme a Luca Rambaldi e Simone Venier. Vedremo presto se la scelta pagherà. WorldRowing invita anche a osservare Svizzera e Polonia. BATTERIA DOMENICA 25 AGOSTO…. FINALE: SABATO 31 AGOSTO ORA ITALIANA 9:33

L’otto femminile degli Stati Uniti, detentore del titolo olimpico, pare esser irraggiungibile, dopo il record del mondo fatto segnare a Lucerna. La corsa sembra esser aperta solo per l’argento. In ballo Romania e Canada, Australia outsider.  Dopo gli Europei, Romagnoli e La Mura ripresentano un’Ammiraglia femminile, composta da Basadonna, Noseda, Vannucci, Faggin, Menegatti, Bellio, Arcangiolini e Marzari (tim. Goller).  BATTERIA LUNEDI 26 AGOSTO…. FINALE: DOMENICA 1 SETTEMBRE ORA ITALIANA 8:48

Otto maschile? La Bella Addormentata Germania, imbattuta nello scorso quadriennio, si sveglierà dopo gli schiaffi presi a Lucerna dagli Stati Uniti? Chi lo sa…  Tra l’altro, la Gran Bretagna pare puntar tutto sull’Ammiraglia dove salgono i campioni olimpici del quattro senza ed i medagliati (bronzo) del due senza.  Olanda, Francia e Polonia sono ambiziose. L’Italia, con Caianiello, Frattini, Sansone, Infimo, Liuzzi, Capelli, Canciani e Tranquilli (tim. Barattolo), cerca riscontri positivi dopo Europei e Coppa del Mondo lungo la strada che porta a Rio de Janeiro. BATTERIA LUNEDI 26 AGOSTO…. FINALE: DOMENICA 1 SETTEMBRE ORA ITALIANA 9:33

Foto Mimmo Perna

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...