Votiamo! Il Mondiale Junior in numeri

canottaggiomania_Trakai_abbraccioItalia sotto i riflettori. Martedì di Pagelle per chi, a Trakai, ha dato il bianco facendo andare, sempre in bianco, bellicosi avversari. Un Mondiale da ricordare, in primo luogo per il grande cuore mostrato da tutta la squadra e che ben si rispecchia nell’immagine a fianco. Poi, per molti, moltissimi aspetti a cominciare dal numero delle medaglie (6) e degli atleti e delle atlete medagliati (35). Diamo quindi, con piacere, i numeri anche questa volta. 

canottaggiomania_Trakai_quattrodicoppiafemminile_1Quattro di coppia femminile  (Valentina Rodini-SC Bissolati, Valentina Iseppi-SC G. D’Annunzio, Stefania Gobbi -SC Padova, Chiara Ondoli -SC De Bastiani) – Ogni loro gara, al Mondiale, viene interpretata con la massima attenzione e generosità. Solo la Romania, per un larghissimo tratto di gara, sa esser superiore ma poi le vogatrici rumene vengono divorate da un malefico “pesce”. Infatti, l’effetto di quell’embardée è analogo all’incontro con un piranha. Le due Vale, Stefania e Chiara non si fanno, giustamente, scrupoli dovendo, tra l’altro, staccarsi di dosso le pressanti Stati Uniti e Germania. Viene così premiata la qualità di chi non smette mai di credere alla possibilità di raggiungere il massimo obiettivo che tra l’altro, in questo caso, coincide con il primo oro nella storia del canottaggio azzurro in questa specialità. Voto 10.

canottaggiomania_Trakai_quattrocon_medagliaQuattro con (Antonio Vicino-CRV Italia, Jacopo Mancini-SC Firenze, Niccolò Pagani-Tevere Remo, Davide Gerosa-SC Lario, Niccolò Mancusi Lotti-timoniere-SC Firenze) – Perfetti, sotto il profilo tecnico, tattico e della condizione fisica. La loro barca vince una finale in cui, sin dalle prime battute, fanno capire a tutti gli avversari chi è il padrone del lago Galve. Vivaci e brillanti, sfoderano una palata da manuale. Agili gazzelle, brave a sfuggire all’appetito delle feroci pantere, alias una Germania dura a morire. Così Niccolò si cuce addosso l’iride per il secondo anno di fila, così Jacopo e Davide vanno finalmente a nozze dopo la delusione di un anno fa, così Antonio e timo-Niccolò fanno centro al primo colpo. Voto 10. 

canottaggiomania_Trakai_otto_medagliaOtto (Andrea Maestrale-CN Posillipo, Lorenzo Gerosa-SC Lario, Alessandro Piffaretti-SC Moltrasio, Emanuele Fiume-Pro Monopoli, Vittorio Serralunga-RCC Cerea, Simone Tettamanti-SC Moltrasio, Leonardo Pietra Caprina, Neri Muccini-SC Firenze, Patrick Rocek-timoniere-SC Lario) – Metti insieme otto atleti, più il loro timoniere, con una fame grande così (allargate le braccia al massimo, please) di successi. Quattro Junior primo anno, due ragazzi e soltanto due canottieri in procinto di passare alla categoria Under 23. A Trakai per fare esperienza? No, per prenotare un posto sul podio, fanno capire dopo la batteria. Sul gradino più alto, ci dice poi la loro finale. Doveva esser un equipaggio di prospettiva, costruito in vista delle prossime stagioni, ed invece il comportamento del nostro otto è lungimirante. Neri e compagni attendono il momento giusto per attaccare ed andare a vincere. La baldanzosa Serbia ne esce stritolata, la favorita Germania salva pelle e Mondiale per un centesimo. Un quinto di pallina, un’inezia. Quantificabile forse per un foto-finish, non per noi. Alla luce della straordinaria cavalcata dell’Ammiraglia, degna erede delle due precedenti,  il colore della medaglia vale solo per statistica. Voto 10

canottaggiomania_Trakai_quattrosenzafemminile_2Quattro senza femminile (Giulia Campioni-SC San Miniato, Elena Waiglein-CC Saturnia, Carmela Pappalardo-CC Irno, Ludovica Serafini-CC Aniene) – Furia azzurra. Dalla batteria all’argento, un continuo crescendo. Giulia, Elena, Carmela e Ludovica tirano ripetutamente fuori le unghie e si ritagliano uno spazio da assolute protagoniste. La loro finale è lirica. Partenza molto controllata, poi poco prima dei 1000 scatenano l’Inferno che significa una seconda parte di gara ad alta intensità per tutti. La Germania va in folle e, a un certo punto, si pianta. Le statunitensi resistono e la sensazione, al traguardo, è quella dello scampato pericolo. Brave, ragazze, per il coraggio e per aver dato tutto. Voto 9,5

canottaggiomania_Trakai_quattrosenzamaschile_2Quattro senza maschile (Lorenzo Pietra Caprina-SC Firenze, Giovanni Abagnale-CN Stabia, Luca Lovisolo-RCC Cerea, Alberto Di Seyssel -SC Armida) – L’arte della riconferma? Qualcosa di estremamente difficile, soprattutto se un’avversaria, la Romania, brama da un anno la possibilità di un nuovo confronto iridato. Lorenzo, Giovanni, Luca ed Alberto diventano l’oggetto di una caccia. Fallita agli Europei, ma purtroppo finalizzata al Mondiale. Dietro Romania ed Italia? Terra bruciata, a dimostrazione dell’altissimo livello di questi due equipaggi. L’argento ben completa il percorso Junior di questi quattro ragazzi, pronti a dire la loro anche da Under 23. Voto 9,5

 Otto (Serena Lo Bue-SC Palermo, Lucrezia Fossi-SC Firenze, Ilaria Broggini-SC Corgeno, Veronica Calabrese-Canottieri Gavirate, Sara Barderi-SC Pontedera, Silvia Terrazzi-SC Arno, Claudia Destefani-Fiamme Gialle, Sandra Celoni-GS Cavallini, Camilla Contini-timoniere-Canottieri Gavirate) – Riecco, un anno dopo Plovdiv, la nostra Ammiraglia rosa sul podio di un Mondiale. Ci torna con un equipaggio profondamente rinnovato, con i cuori di nove atlete che battono davvero all’unisono. Imprendibile Romania, d’accordo, ma riusciamo a mettere in seria difficoltà anche le tedesche. Dietro, la consistenza degli Stati Uniti è quella della neve al sole. Merito anche delle nostre ragazze, capaci di fare ancora la differenza e di completare, così, un Mondiale dal sapore unico per il settore femminile. Voto 9. 

Foto Mimmo Perna

Annunci

1 commento su “Votiamo! Il Mondiale Junior in numeri”

  1. Mondiali Juniores – Una giusta valutazione dei risultati espressa chiaramente dall’estensore dell’articolo, aldilà di qualsiasi polemica retrospettiva o postuma. Marcello Pesce

Rispondi a Marcello Pesce Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...