Due con ed i Pesi Leggeri sotto i riflettori

Il quadruplo  leggero rosa
Il quadruplo leggero rosa

Giorno dopo giorno, nel corso del raduno premondiale di Piediluco, va definendosi la squadra che difenderà i colori azzurri ai Mondiali coreani di Chungju. E’ notizia di oggi la nuova formazione del due con: nell’odierna tirata, gli iridati Under 23 Luca Parlato e Vincenzo Abbagnale (tim. Enrico d’Aniello) hanno preceduto Andrea Palmisano e Giuseppe De Vita (tim. Gianluca Barattolo). Amarcord. Diciannove anni dopo Indianapolis 1994 (Carmine Abbagnale, Cascone, tim. Cirillo), l’Italia torna ad avere un “due con” interamente griffato Castellammare di Stabia anche se Parlato fa ora parte della squadra della Marina Militare. Anche se, visti purtroppo i cambiamenti introdotti nel programma olimpico a partire da Atlanta 1996, la speranza di questi ragazzi è che “due con” sia il sogno di una sola estate. 

Con il nuovo due con, a bordo dell’otto sale Pierpaolo Frattini che, insieme a Emanuele Liuzzi, costituisce la novità rispetto a Lucerna. E poi i due quattro di coppia Pesi Leggeri. Dopo il quarto posto di Plovdiv 2012, si riparte con una formazione totalmente rinnovata. Ci sono gli Under 23 Paolo Ghidini e Matteo Mulas, medaglia d’oro dieci giorni fa a Linz, riabbracciamo Francesco Rigon e Andrea Cereda, anch’essi campioni mondiali (nel 2009) nella categoria giovanile in questa specialità.  Un anno dopo lo storico bronzo in Bulgaria, il quadruplo leggero rosa conta, oltre alle riconfermate, Enrica Marasca e Giulia Pollini, su una nuova capovoga (Eleonora Trivella) e su una new entry (Greta Masserano). I singolisti leggeri? Per il momento, nel lago umbro, ne vediamo tre: Denise Zacco, Josè Casiraghi e Simone Molteni, con ovviamente i due ragazzi in ballo per una maglia. Dopo l’operazione di appendicite, Martino Goretti è pronto a vivere un’inedita ma stimolante avventura nel due senza Pesi Leggeri insieme a Elia Luini. Entrambi scalderanno così il motore per le barche olimpiche del 2014. Più avanti, busseremo alla porta di Gola Profonda per l’otto PL e l’otto femminile.

Work in progress a Piediluco. CanottaggioMania, a quasi 500 chilometri di distanza, prova a tenervi aggiornati.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...