Credere nei propri progetti: Laura Schiavone

Laura Schiavone
Laura Schiavone

Chung-Ju sarà il quindicesimo Mondiale per Laura Schiavone, il settimo a livello assoluto.  Deve ancora compiere 27 anni, il prossimo 13 ottobre, eppure si trova già di fronte a una bella responsabilità: guidare, con la sua esperienza, il giovane quattro di coppia femminile a una sfida motivante. Il bronzo agli Europei ed il quarto posto in Coppa del Mondo indicavano che la strada era quella giusta ma sul gap da colmare, in termini cronometrici, rispetto alle principali forze del canottaggio femminile occorreva ancora lavorarci molto. Il raduno di Piediluco, sotto l’attenta e scrupolosa guida del caposettore Claudio Romagnoli, è senz’altro servito a questo. In questo dialogo Laura, salernitana dal carattere forte e forgiata dal bravo Rosario Pappalardo alla Canottieri Irno, ci spiega alcune cose importanti, utili a inquadrare il nuovo settore femminile della Nazionale. Dopo averci spiegato come è arrivata alla Laurea, l’ingegner Schiavone ci rivela anche il suo desiderio di progettare un bacino olimpico in Italia.  Continua a leggere Credere nei propri progetti: Laura Schiavone

Gli Junior-Leader: da Trakai 2002 a Plovdiv 2012

Il quattro senza Junior: prodiere e capovoga hanno esordito in Cdm a Lucerna, il centrobarca difende il titolo a Trakai
Il quattro senza Junior: prodiere e capovoga hanno esordito in Cdm a Lucerna, i “centrobarca” difendono il titolo a Trakai

Arrivano i Mondiali Junior e ci presentiamo come la squadra da battere in virtù degli straordinari risultati del 2012. Quattro ori (quattro senza, quattro di coppia ed otto maschile, due senza femminile) ed un bronzo (otto femminile) al culmine della scorsa gestione, condivisa da Claudio Romagnoli (maschile) e Josy Verdonkschot (femminile). Si raccolse in Bulgaria quanto ben seminato nei tre anni precedenti. L’otto maschile ed il due senza femminile dimostrarono che le vittorie dell’anno precedente non erano il frutto del caso ma delle loro sensazionali capacità. Continua a leggere Gli Junior-Leader: da Trakai 2002 a Plovdiv 2012

Due con ed i Pesi Leggeri sotto i riflettori

Il quadruplo  leggero rosa
Il quadruplo leggero rosa

Giorno dopo giorno, nel corso del raduno premondiale di Piediluco, va definendosi la squadra che difenderà i colori azzurri ai Mondiali coreani di Chungju. E’ notizia di oggi la nuova formazione del due con: nell’odierna tirata, gli iridati Under 23 Luca Parlato e Vincenzo Abbagnale (tim. Enrico d’Aniello) hanno preceduto Andrea Palmisano e Giuseppe De Vita (tim. Gianluca Barattolo). Amarcord. Diciannove anni dopo Indianapolis 1994 (Carmine Abbagnale, Cascone, tim. Cirillo), l’Italia torna ad avere un “due con” interamente griffato Castellammare di Stabia anche se Parlato fa ora parte della squadra della Marina Militare. Anche se, visti purtroppo i cambiamenti introdotti nel programma olimpico a partire da Atlanta 1996, la speranza di questi ragazzi è che “due con” sia il sogno di una sola estate.  Continua a leggere Due con ed i Pesi Leggeri sotto i riflettori