Quattro con e quadruplo rosa: finale in una mossa

Schisano e Serpico, due martelli già in batteria
Schisano e Serpico, due martelli già in batteria

Fa molto caldo a Linz per i Mondiali Under 23 e così, da domani, il programma gare sarà rivoluzionato evitando agli equipaggi iscritti di soffrire gli oltre trenta gradi di temperatura previsti ogni giorno dalle 13 alle 16. Oltre al caldo, il campo di regata di Ottensheim si mette in evidenza per l’impossibilità di avviare uno stabile collegamento Internet per assistere, comodamente dalla poltrona di casa o dell’ufficio, alle gare seguendole in tempo reale. 

ll quattro con non sbaglia la prima mossa
ll quattro con non sbaglia la prima mossa

Ottima partenza per il quattro con, avanti sin dalla partenza e bravo a non disunirsi mai. Rocchi, Cuomo, Abbagnale e Parlato, timonati da Kiraz, realizzano il miglior tempo assoluto in 6’13”92, qualificandosi insieme all’Australia e cacciando la Germania ai recuperi. Nuova Zelanda prima nell’altra batteria.  Recuperi, che invece dovrà sostenere il quattro senza (Bianco, Zileri, Gabbia, Borsini), soltanto quarto nella sfida vinta, a sorpresa, dalla Turchia, promossa in finale insieme alla vincitrice dell’altra batteria: la Romania. Partiamo da questi due equipaggi, in quanto soggetti a variazione in corso d’opera (due cambi rispetto alle iscrizioni) da parte del DT La Mura e del caposettore Barbo.

Bene anche il 4 di coppia  femminile
Bene anche il 4 di coppia femminile

Bellati, Colombo, Magnaghi e Patelli accendono subito la luce nel quattro di coppia femminile. E’ finale, grazie al secondo tempo di giornata con soltanto dodici centesimi di ritardo dalla Polonia. Vittoria e promozione in semifinale, invece, per Schisano e Serpico nel due senza Pesi Leggeri. Il loro terzo Mondiale consecutivo, questa volta da campioni uscenti, inizia con una bella performance. In soldoni, nettamente il miglior riscontro cronometrico delle tre batterie. Bravo anche Francesco Cardaioli, bravo a riprendere subito in singolo il discorso interrotto dopo i Giochi del Mediterraneo a causa di una febbraccia. Ai quarti di finale accede, dopo il quarto posto di oggi, il singolista leggero Gherzi.

Il due senza di Arcangiolini e Marzari, il quattro senza femminile (Basadonna, Paccagnella, Gigliobianco, Nencini): equipaggi ancora da registrare, oggi non brillanti probabilmente anche alla luce di giocarsi le migliori chance quando le porte di ingresso alla finale saranno un po’ più larghe (oggi avanti solo le vincitrici). Per la stessa ragione, arrivare seconde non è sufficiente al quattro di coppia Pesi Leggeri (Contini, Derme, Fava, Masserano) il secondo posto. Inglesi più veloci e già in finale insieme alle tedesche.

Domattina, dalle 9, in gara tutte le altre barche azzurre. Per rivedere i Risultati di oggi, con intertempi, cliccate qui. Foto a cura di Mimmo Perna ed Enrico Artegiani. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...