Un cuore italiano e una barca americana: Jordan Volpe

Jordan Volpe
Jordan Volpe

Dalla barca azzurra a quella a stelle e strisce, dalla Coupe de la Jeunesse al Mondiale Under 23. Da Linz a… Linz! Un vizio di famiglia quest’Austria, anche perché già il fratello Gian Thomas (GT) vi aveva già gareggiato in occasione dei Mondiali Junior del 2008.  Figlio di Maurizio e Tracy, papà nato a Benevento e mamma originaria di New York,  Jordan Volpe gareggerà a bordo del due senza Pesi Leggeri in Austria.

Un cuore italiano ed una barca americana: ci metto volentieri la mano sul fuoco, avendolo conosciuto proprio durante la Coupe, un’esperienza davvero divertente condivisa con i suoi simpaticissimi compagni d’Ammiraglia partenopei Arnaldo Cavaliere, Ferdinando Orazzo, Valerio Schisano, Giuseppe d’Aniello, Giovanni Curcio, Gennaro Sansone e Giuseppe d’Alterio. Al timone il mitico “aglietto” Carmine Galisi. Ogni dieci secondi, una risata per un motivo diverso, per la disperazione del buon Maurizio Zingone, allenatore della barca….

L'otto napoletano alla Coupe di Linz 2011
L’otto napoletano alla Coupe di Linz 2011

Jordan ha ben terminato il suo primo anno di Università a Washington ed essere al Mondiale Under 23 è un grande traguardo. A maggio, infatti, si era fratturato una costola: passato qualche giorno, non riusciva comunque nemmeno a sedersi al remoergometro per un allenamento blando. Certamente non si è presentato alle selezioni USA nella miglior forma. Eppure, nonostante ciò, ha raggiunto il suo obiettivo insieme a Will Robins. “Una gara folle – ha dichiarato Volpe ai media locali – Siamo sempre rimasti dietro ma poi, negli ultimi 250 metri, siamo venuti e, allo sprint, abbiamo messo la nostra barca davanti a tutti”.  Una vittoria davvero inaspettata, frutto della grande caparbietà di Volpe che non si è arreso all’infortunio ma, anzi, ha trovato ulteriori energie nella voglia di risalire immediatamente la china. Con grande sorpresa di coach Davis.

Jordan ha iniziato a remare nel 2006, nel CRV Italia, seguendo le orme del fratello GT, anch’egli azzurro e diventato poi ottimo canottiere anche a Princeton. E proprio a GT, regolarmente, si rivolge quando ha bisogno di un consiglio. A Linz Jordan sarà il capovoga del due senza Pesi Leggeri americano e se la vedrà, da avversario, anche con gli amici Francesco Schisano e Vincenzo Serpico, iridati uscenti. Non sappiamo come andrà a finire ma certamente Francesco e Vincenzo sanno che non avranno l’esclusiva sulla “cazzimma”…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...