Firenze e Stabia forever

canottaggiomania_Firenze
Uragano Firenze nell’otto!

Tre a tre a Varese nella categoria Under 23! Gigi De Lucia (due perle anche nella categoria Ragazzi) e Antonio La Padula fanno pari e patta. Sfide a distanza, peraltro mai annunciate, tra Canottieri Firenze e Circolo Nautico Stabia ma che a noi piace accomunare in quanto stiamo parlando di due importanti serbatoi delle squadre giovanili azzurre. De Lucia, mai visto oggi in zona premiazione e come per consuetudine impegnato dalle prime luci dell’alba accanto al suo carrello di barche, cala il suo tris con il due senza femminile, il quattro senza e l’otto maschile. Prima le donne, naturalmente. Vai Bea, ormai il due senza è cosa tua! Dopo la finale europea, la Arcangiolini domina questa specialità insieme a Lucrezia Fossi regolando la concorrenza di altre due emergenti atlete azzurre: Veronica Paccagnella e Selene Gigliobianco, tesserate per l’Elpis Genova. Poi il Conte Pietro Zileri (oro a Eton 2011 e Plovdiv 2012 nell’otto Junior), insieme ai freschi campioni europei Lorenzo Pietra Caprina e Jacopo Mancini, con il sempre silenzioso ma prezioso contributo di Stefano Oppo, guida l’armata fiorentina al  successo nel quattro senza dopo un’estenuante battaglia con le Fiamme Gialle dei coriacei Paolo Di Girolamo (compagno di Oppo e Pietra Caprina a bordo del quattro senza dorato) Matteo Lodo (compagno del Conte sia in GB che in Bulgaria), Giuseppe Vicino (leggetevi il curriculum, troppo lungo scrivere…) e Fabio Possamai. Infine i colpi di cannone dell’otto, primo davanti alla Gavirate: ai quattro sopra citati, si aggiungono il ben ritrovato Bernardo Nannini, Matteo Pola, Guido Scalini e  Neri Muccini (tim. Niccolò Lotti Mancusi).  Un briciolo di noia e tanta gioia. Noia per chi assiste, poiché nove secondi e mezzo di vantaggio sono davvero tanti, e gioia per Gigi (non l’abbiamo visto ma proviamo a immaginare), il fidato collaboratore Andrea De Coro, i dirigenti Muccini e Bagnoli ed i supporters al seguito.

ABBBAGNALE!
ABBBAGNALE+super ENRICO!

Antonio La Padula oggi non si è visto, unico suo week end di relax a casa sino a ottobre, ma i tecnici del CN Stabia Gioachino Cascone e Lello Amarante hanno ben applicato le sue direttive. Vincenzo Serpico e Francesco Schisano, detentori del titolo mondiale Under 23, hanno vinto il derby di casa con i pur bravi Giancarlo Caiazzo e Valerio Schisano (fratello di Francesco). Serpico e Schisano Senior, non contenti, hanno capitalizzato nel migliore dei modi i loro sforzi anche nel quattro senza PL insieme a Giovanni Curcio e Ferdinando Orazzo. Poi il due con, la specialità di “Giovannone” Abagnale, bicampione mondiale nell’otto ed oro agli ultimi Europei di Minsk nel quattro senza, e Vincenzo Abbagnale (tre bronzi nell’otto Junior e azzurro a Siviglia nell’otto), con al timone Enrico D’Aniello (anche qui, vi supplico, leggete!). Terzo successo, grande gara con ben diciassette secondi di vantaggio sulla Canottieri Moltrasio di Mondelli, Macario e tim. Leoni. Poi, quasi come una punizione per il nostro impeccabile speaker Luca Broggini costretto agli slalom tra le tante B, a premiare Giuseppe Abbagnale. Il nostro Presidente ha premiato il figlio, poi il quasi omonimo, poi super Enrico ed infine ha consegnato la Coppa al fratello Carmine. Vedendo i loro sorrisi e l’affiatamento in questa fotografia, gli organizzatori del family day proveranno sicuramente una grande invidia!

Fotografie a cura di Claudio Cecchin (Fotoline.org)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...