Previsioni tricolori per Varese

canottaggiomania_VareseOggi e domani Varese tricolore, altro momento di festa-fatica per Mauro Morello, Paolo Caprioli ed il loro staff  dopo e in attesa di settembre. Dopo gli Europei 2012 ed in attesa dei prossimi Mondiali Master (5-9 settembre), la manifestazione internazionale che tutti i Comitati Organizzatori desiderano avere poiché porterà nella Provincia dei Laghi ed in Lombardia tremila persone disposte a spendere non soltanto per gareggiare ma anche, conseguentemente, per riempire tutti gli alberghi della zona, dare un senso al merchandising remiero e, soprattutto, fare i turisti frequentando ristoranti e locali. Varese internazionale: un percorso intrapreso sotto la presidenza di Enrico Gandola (nel 2011 anche l’assegnazione dei Mondiali Under 23) ed ora in proseguimento con Giuseppe Abbagnale che, mentre scrivo, sta proprio incontrando il Commissario Straordinario della Provincia Dario Galli insieme al vicepresidente Davide Tizzano.

Intanto, oggi e domani, i Campionati Italiani Ragazzi ed Under 23. 1106 atleti-gara e 457 equipaggi per 35 titoli. Sfide appassionanti, ne citiamo qualcuna nella categoria Under 23. Tiziano Evangelisti (Can. Civitavecchia), nel 2011 campione d’Italia (singolo), d’Europa e del Mondo (quattro di coppia) Junior, proverà a “evangelizzare” Francesco Cardaioli (Can. Padova), per nulla disposto a cedere il titolo. E Verità? Occhio anche al buon Corrado (De Bastiani Angera). Tra le donne, Giada Colombo (Can. Tritium) e Sara Magnaghi (Can. Moltrasio), felici compagne d’avventura agli Europei di Siviglia (bronzo nel 4 di coppia), saranno avversarie e si contenderanno il successo insieme ad Alessandra Patelli (Sile Treviso). Con la nostra palla di cristallo, immaginiamo anche una bella sfida Polizia (Bianco, Di Costanzo)-Saturnia (Mansutti, Duchich) nel due senza maschile, Arno (Terrazzi, Nencini)-Elpis (Paccagnella-Gigliobianco)-Firenze (Arcangiolini-Fossi) nel due senza femminile. La Zingara ci segnala anche di prestare attenzione al doppio della Baldesio (Manzoli, Chiodelli Palazzoli) ed a “Rambo” Rambaldi e Cardaioli in gara per la Canottieri Padova, oltre ai torinesi Lovisolo e Gravina (Cerea). Grande equilibrio nella sfida femminile.

I soliti fulmini nel quattro senza maschile: il Conte Zileri guida Pietra Caprina, Gattai e Oppo allo scontro con le Fiamme Gialle (Vicino, Lodo, Di Girolamo e Possamai) con outsider Limite sull’Arno e Moltrasio. Gavirate e Lario in gioco per il titolo femminile. Se per i quattro di coppia, azzardiamo una doppia-tripla sfida, Elpis-Baldesio tra gli uomini e Saturnia-Corgeno-Gavirate per le donne, per l’otto la palla di cristallo va in pezzi essendo davvero dura prevedere chi taglierà per primo il traguardo. Ipotizziamo una nuova battaglia toscana tra Limite e Firenze? Forse non ci sbaglieremo… I possibili nuovi campioni del due con? Duchich e Mansutti pro Saturnia, Abbagnale e Abagnale pro Stabia e Lovisolo e Gravina pro Cerea. A loro le armi, pardon, i possibili remi d’oro. Per il quattro con,  diciamo Fiamme Gialle.

Singolo PL: non possiamo non esprimerci per  Andrea Micheletti (Gavirate) e Denise Zacco (Sportiva Murcarolo), così come Serpico-Schisano (Stabia) nel due senza, dato che sono primi al mondo, ma nel quattro senza dovranno sudarsela, insieme ai loro compagni Curcio e Orazzo, almeno con Cerea ed Aniene. I doppi e quattro di coppia? Immaginiamo sfide apertissime. Proveremo, però, non soltanto a immaginare e domani a esser a Varese. Sveglia, permettendo…

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...