Ritorno al futuro?

canottaggiomania_Siviglia2002Sensazioni uniche ed irripetibili, in questo week end le proverà soltanto lui. Bentornato, DT La Mura, a Siviglia, undici anni dopo la scorpacciata mondiale. Dieci medaglie (tre ori, quattro argenti e tre bronzi) nel 2002, sei in barca olimpica con la storica impresa di Betta Sancassani e Gaby Bascelli nel doppio femminile. Da stropicciarsi gli occhi, da pizzicarsi la mano per capire se è sogno o realtà ma allora, nei primi anni Duemila, dopo un’Olimpiade-record (quattro medaglie a Sidney 2000), le otto perle di Lucerna 2001 (due ori, tre argenti e tre bronzi), era quasi consuetudine. E’ proprio cambiato tutto da allora? Pensiamo, come sempre, prima agli atleti. Ne ritroveremo tre, tra i medagliati di quello splendido Mondiale. Elia Luini aveva 23 anni e vinceva il secondo titolo mondiale consecutivo insieme a Leonardo Pettinari: oggi ne ha quasi 34, non ha perso la voglia di combattere dopo tre Olimpiadi sfortunate e si è rimesso in discussione nel quattro senza PL. Domani lo vedremo in batteria insieme a La Padula, Dell’Aquila e Goretti. Betta Sancassani gareggia ancora in doppio, adesso però tra le PL: insieme a Laura Milani, difenderà il titolo europeo conquistato a Varese. L’energico Simone Raineri è ancora alla guida del quattro di coppia che vede protagonisti anche Stefanini, Venier e, novità annunciata nell’ultima ora rispetto alla Circolare di Convocazione dove non figurava  tra i convocati (al suo posto c’era Montrone), il diciannovenne Rambaldi. canottaggiomania_fossibattistiA Siviglia doppio (Fossi, Battisti) e quattro senza (Vicino, Canciani, Paonessa, Capelli) Senior si presentano forti del doppio successo del Memorial d’Aloja. Attesa anche per il nuovo doppio leggero di Ruta (sinora cecchino praticamente infallibile) e Micheletti e per l’emergente due senza Di Costanzo-Castaldo.  A Siviglia presentiamo una squadra completa, l’Italia è infatti presente in ogni specialità. Ci sono due Ammiraglie composte soprattutto da giovani uomini e giovani donne. Loro avranno sicuramente il compito più duro, poiché l’amalgama, contrariamente a quanto pensava il mitico Massimino, non si trova semplicemente al mercato.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...